Articoli marcati con tag ‘seta’

Il lavoro che vi presentiamo è l’inizio di un nuovo progetto dallo strano ma pertinente nome : ” I  TRASFELTRI

Il tutto nasce dalla continua ricerca e sperimentazione, al fine di stimolare la nostra creatività, che ogni tanto si assopisce , emozionandoci ancora davanti ad un nuovo progetto.

L’idea è nata anche da un’esigenza del tutto attuale che è quella di ottimizzare al meglio le proprie risorse sia economiche che creative.

I TRASFELTRI ” infatti  sono accessori e/o capi di abbigliamento che possono essere multifunzionali. Questo acronimo nasce dalle parole trasformazione e feltro, proprio per indicare che i capi possono essere utilizzati in vari modi.

Trasfeltro : il poncho

Trasfeltro : la giacchina

                        Trasfeltro : la giacchina

Trasfeltro : lo scialle               Trasfeltro : la sciarpa

Dalle foto, potete vedere che il poncho realizzato può essere indossato come tale, oppure può trasformarsi in un giacchino/coprispalle ed infine come sciarpa.

Il nostro primo lavoro è stato realizzato in nunofeltro per dare al capo maggiore morbidezza e duttilità. Abbiamo inoltre deciso di infeltrire un tessuto fantasia con la lana di DHG merino extrafine, per consentire la sua reversibilità.

Ma questo è solo l’inizio, stiamo ideando nuove creazioni, con la stessa caratteristica di trasformabilità, per altri capi e/o accessori

Share

Ecco una carrellata di manufatti in feltro realizzati per lo shopping Natalizio….

Borse, cappelli, pantofole, sciarpe di ogni genere, da quelle in nunofeltro a  quelle con tecnica Viltè fino ad arrivare alle ultime novità , le sciarpe realizzate con la tecnica dell’ecoprint , colli tridimensionali, articoli per la casa e decori per il Natale, bijoux  di feltro e non, alcuni manufatti  realizzati con la tecnica ad ago, altri con il pannolenci e piccoli accessori di ogni genere.

Manufatti in feltro

Borse e cappelli in feltro

Borsa con cerniera sul perimetro

Borse in feltro

Pochette in feltro

Pochette in “feltro geometrico “

Fantasia di pochette in feltro

Sciarpe in feltro stile geometrico e stile classico

Sciarpe con tecnica ECOPRINT

Sciarpa in nunofeltro, tecnica Viltè

Particolare : fiume in seta

shibori su nunofeltro

shibori su nunofeltro

Scialle azzurro tecnica Viltè

Nunofeltro tecnica Viltè

scialle in nunofeltro nella sua lunghezza

Particolare dei materiali inseriti

lane filate e lane ricce su sciarpa tecnica Viltè

pannello welcome

piantine in porcellana fredda montate su feltro

fiore in feltro

bijoux in feltro : collane

Portatorte in pannolenci e stoffa

Portafazzoletti in feltro

Runner in feltro

Runner in feltro double face

Share

Questa volta abbiamo proposto nello stage di domenica scorsa, la bellissima tecnica di Viltè, applicata  ad uno scialle. Naturalmente  era un corso focalizzato su tecniche avanzate e i  manufatti creati risultano molto particolari. E’ stato molto bello veder nascere,dopo i nostri insegnamenti,  fiumi, rose, corsage e decori vari su sciarpe di chiffon, che pur ricche di tessuti, fibre e materiali vari, risultano alla fine leggerissime e di grande effetto.

Primi passi  - tecnica Viltè - su un campione

Primi passi – tecnica Viltè – su un campione

Fiumi con seta, maglina e chiffon

Fiumi con seta, maglina e chiffon

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Ultimamente sono stata latitante, lo so, ma a volte capita di essere prese da mille altre cose e non riuscire quindi a fare tutto…tra le mille cose che mi hanno preso, oltre a tutto il resto, c’è stata la tintura naturale di alcuni tessuti. Avevo raccolto una serie di fiori di bouganville, immaginando di tingere almeno  color rosa la mia seta … invece cos’è venuto fuori ? Un color nocciola chiaro sulle sete e sulla lana, appena avorio su garza e tessuto con composizione mista. Come spesso avviene nella tintura c’è stata la sorpresa… un colore che non avrei mai immaginato , visto il colore di partenza dei fiori !

 

Fiori di bouganville ( in pentola )

Fiori di bouganville ( in pentola )

Seta pongè, chiffon, lana,garza e tessuti misti BIANCHI

Seta pongè, chiffon, lana,garza e tessuti misti BIANCHI

Dopo la tintura

Dopo la tintura

Altro tempo invece  l’ho dedicato alle mie miyuki ed ecco cosa ho creato con tanta soddisfazione un bel porta aghi comodo e a mio avviso molto elegante, ne preparerò sicuramente qualcun’altro per fare dei  regaletti a Natale ( meglio anticiparsi no ?)

 

Porta aghi con tecnica peyote

Porta aghi con tecnica peyote

Porta aghi in legno ricoperto con miyuki delica

Porta aghi in legno ricoperto con miyuki delica

Passo  ora invece  a farvi vedere alcuni lavori realizzati in alcuni mercoledì feltrosi passati , dalle nostre allieve che hanno creato delle sciarpe effetto pizzo, altre con tintura della seta e applicazioni in feltro ed infine Elisabetta ha finito la sua bag  shibori

 

nSciarpa effetto pizzo con lana mohair e lana cardata

Sciarpa effetto pizzo con lana mohair e lana cardata

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Quando le conoscenze e le esperienze vengono condivise, si dice che  si moltiplicano , diventando un bagaglio per ciascuno di noi. Proprio questo succede infatti  secondo me, nei nostri stage di feltro, in quanto frequentati da persone creative, piene di talenti, a volte nascosti e in attesa di essere messi a frutto e a volte pienamente manifesti . E’ proprio il caso delle nostre 3 affezionate allieve che nel corso di domenica scorsa, oltre a 4 nuove adepte, hanno realizzato delle bellissime sciarpe con la tecnica dell’ effetto mosaico in puro stile Tiffany , con seta e feltro.Tutte e 3 mostrano uno spiccato connubio creativo di gusto e fantasia, talento in abbondanza, ma anche voglia di sorprendersi e divertirsi. Ognuna di loro si è espressa con un manufatto di qualità e noi entusiaste del loro modo di lavorare, attento , preciso e meticoloso, abbiamo suggerito di dare alle loro sciarpe un nome , proprio come si fa nelle collezioni importanti…

Stefania si è espressa attraverso morbide geometrie con accostamenti studiati

Prim stesura della lana per creare un motivo

Prima stesura della lana per creare un motivo

primo riempimento con diverse sete

primo riempimento con diverse sete

La sciarpa prende forma e colore

La sciarpa prende forma e colore

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

I corsi si susseguono e purtroppo non faccio proprio  in tempo a riportarvi tutti i lavori che le nostre creative elaborano. Eh  si, qui mica si scherza, le nostre allieve, producono,  creano, realizzano, ideano, inventano facendo nascere dalle loro mani prodotti in feltro,  coloratissimi e unici . Alcune allieve ci raggiungono veramente da lontano e questo ci fa capire quanta fiducia ripongono in noi e quanto la loro creatività incide sul loro benessere sia mentale che fisico ! Ecco alcuni lavori realizzati negli ormai famosi “ mercoledì feltrosi ” con appuntamento una volta al mese, più  altri progetti un pò più elaborati realizzati domenica nello stage dedicato alle pieghe shibori. Antonietta invece ha realizzato una bellissima sciarpa in nunofeltro utilizzando un antico pezzo di seta dal fascino veramente particolare, trovato casualmente in un cassetto. Ci siamo subito innamorate, sia lei che io di quel ” pezzo di passato ” e  con tanta tanta pazienza e  un pò di lana dalle  sfumature simili è riuscita  a farlo  ” rivivere ”  creando un vero  passaggio tra vecchio e nuovo, realizzando così   una bellissima sciarpa in nunofeltro.

 

Antonietta elabora la sua sciarpa in nunofeltro

Antonietta elabora la sua sciarpa in nunofeltro

tende le frange

tende le frange

riproduzione in lana del decoro su seta

riproduzione in lana del decoro su seta

Parte finale della  lunga sciarpa

Parte finale della lunga sciarpa

Che ne pensate ? Bella no ?

Che ne pensate ? Bella no ?

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Poichè le nostre allieve ci chiedono incuriosite come è l’effetto pizzo, ecco che sono andata a ripescare alcune foto fatte durante il corso con la mitica Dagmar Binder. A mio parere queste realizzazioni sono molto particolari, leggere ma calde,quasi impalpabili. Ecco alcune foto fatte durante lo stage , ed ecco la mia bella sciarpa che tanto piace quando la indosso !

stesura lana mohair

stesura lana mohair

sciarpa in feltro effetto pizzo

sciarpa in feltro effetto pizzo

realizzazione di alcune allieve del corso

realizzazione di alcune allieve del corso

pannello in feltro effetto pizzo, realizzazione di alcune allieve del corso

pannello in feltro effetto pizzo, realizzazione di alcune allieve del corso

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Ultimamente devo dire che mi ” prudono le mani “,  ho proprio la smania di fare , tanto che la testa non smette mai di pensare, pensare, pensare ! Ed ecco che ieri in serata ho steso la lana per creare un collo seguendo gli ormai famosi insegnamenti di Marjolein. Ho tinto una sciarpina di chiffon, fissando i colori nel forno a microonde e via giù la lana per un prerfeltro messo immediatamente  ad asciugare. Oggi, sabato non sono uscita per niente pur di finire il mio collo. Ago, filo, nodi shibori e tanto lavoro con le mani ed infine  ecco il collo-sciarpa prendere  forma sotto le mani… e mentre io lavoravo il feltro, mio marito Claudio per non essere da meno si è anche lui dedicato ad una sua passione  “manuale ” il pirografo e devo dire ha creato un bel ritratto di Madre Teresa di Calcutta, che mi ha sempre fatto tanta tenerezza. Voglio proprio farle un omaggio e postare quindi il suo ritratto con una delle sue frasi :

Non sapremo mai
quanto bene può fare
un semplice sorriso.

Ritratto con pirografo di Madre teresa di Calcutta

Ritratto con pirografo di Madre teresa di Calcutta

Ed ora i miei experiments

Nodi shibori sul prefeltro

Nodi shibori sul prefeltro

preparazione del collo in feltro tridimensionale

preparazione del collo in feltro tridimensionale

Collo- sciarpa in feltro tridimensionale e seta

Collo- sciarpa in feltro tridimensionale e seta

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Oggi  abbiamo dipinto la seta, divertendoci tanto.Vari sono i cromatismi e le possibilità per ottenere effetti e risultati diversi, grazie a particolari procedure durante la realizzazione di un dipinto su seta. Giudicate voi se l’effetto non è veramente sorprendente…In pochi gesti, legature “tipo shibori” , colori per seta ( della Dupont ) e fissaggio nel forno a microonde ecco che otteniamo una pittura,  in parte casuale e in parte studiata , se non altro nei colori, sfumature e cromatismi.Nella giornata precedente, Angela che viene dalla bella Sicilia , ci ha chiesto se poteva ” ottimizzare ” il viaggio lavorando anche un collo tridimensionale, corso-stage  che nella data stabilita precedentemente le era sfuggito…così siccome lei è una persona generosissima e simpaticissima, non abbiamo potuto dirle di no ed ecco le fasi della sua lavorazione

stesura di un collo tridimensionale a più strati

stesura di un collo tridimensionale a più strati

volant montati sul collo

volant montati sul collo

Clicca qui per vedere le altre foto

Share