Articoli marcati con tag ‘lana merinos’

Poichè le nostre allieve ci chiedono incuriosite come è l’effetto pizzo, ecco che sono andata a ripescare alcune foto fatte durante il corso con la mitica Dagmar Binder. A mio parere queste realizzazioni sono molto particolari, leggere ma calde,quasi impalpabili. Ecco alcune foto fatte durante lo stage , ed ecco la mia bella sciarpa che tanto piace quando la indosso !

stesura lana mohair

stesura lana mohair

sciarpa in feltro effetto pizzo

sciarpa in feltro effetto pizzo

realizzazione di alcune allieve del corso

realizzazione di alcune allieve del corso

pannello in feltro effetto pizzo, realizzazione di alcune allieve del corso

pannello in feltro effetto pizzo, realizzazione di alcune allieve del corso

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Ecco le ultime pantofoline in feltro create qualche giorno fa , unicamente  per il piacere di indossarle.  Calde, morbide, comode e colorate, create con pura lana merinos e rifinite con un fondo solido e robusto per avere sempre un appoggio sicuro. A fine giornata, il nostro piede ha bisogno di benessere… quindi per coccolarlo l ‘ideale è appunto crearsi  una pantofola  confortevole e morbida con questo materiale unico, quale è il feltro lavorato a mano,  che mantiene   perfettamente  calda la temperatura  dei piedi. Per il prossimo Natale poi può essere un regalo ideale per le nostre mamme, figlie,amiche , sorelle ecc. Vuoi mettere poi il piacere di dire : “ le ho fatte io ” ?

Pantofole in feltro con inserti in viscosa

Pantofole in feltro con inserti in viscosa

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Come ci ha insegnato la mitica Marjolein Dallinga, l ‘esperimento è quello che si ottiene, quando ottieni quello che non volevi… e questo è ciò che abbiamo ottenuto durante lo stage con la  bravissima insegnante canadese !

Polsini in feltro realizzati da Cecilia

Polsini in feltro realizzati da Cecilia

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Ecco i nostri progetti  in feltro per l’attesa Convention di arti creative  , dal nome un pò graffiante e un pò accattivante: “ Vipere Creative “. Un intero giorno, il 7 Novembre, all’insegna del FELTRO Abbiamo cercato di proporre idee molto colorate e simpatiche, ma allo stesso tempo utili e di bell’effetto. Utili sia se le creiamo per noi stesse, sia se ci anticipiamo, una volta tanto,  i laboriosi regali di Natale. Abbiamo ideato per tutte voi partecipanti, una cinta, che potrà venire usata anche come sciarpa. Sarà realizzata con la tecnica dell’infeltrimento ad acqua e l’uso di prefeltri e decorazioni in lana merinos dai colori contrastanti. Potrete scegliere tra questi due modelli, il primo più sbarazzino e di tendenza, il secondo dal look un pò più elegante .

SCIARPE-CINTA IN FELTRO MULTICOLOR TRASFORMABILI : METAMORFOSI

sciarpa-cinta multicolor realizzata in feltro lavorato a mano

cinta-sciarpa realizzata in feltro

sciarpa- metamorfosi in feltro

cinta-metamorfosi in feltro trasformabile

Il secondo corso di feltro sarà sulle collane realizzate, sempre con la tecnica dell‘infeltrimento ad acqua, creando degli intrecci particolari con decori , per il primo modello e un intreccio sul cordone rigido, per il secondo modello realizzato con un fiore

L’INTRECCIO SI FA COLLANA

L'INTRECCIO SI FA COLLANA

collana con fiore in feltro

La manifestazione si svolgerà a Roma, nelle magnifiche sale di ” Ostia Antica Park Hotel ” Via dei Romagnoli 1041/a  Per informazioni ed iscrizioni visitate il sito http://www.viperecreative.com    oppure contattateci    –  Carla – 3394704985   – Cecilia –  3335979020

Vi consigliamo però di affrettarvi perchè i posti sono decisamente limitati!

A presto…

Share

La nostra carissima allieva  Daniela, dice: Ci ho provato….E’ andata in campagna, dove ha poco da preoccuparsi di acqua a terra e sgocciolii vari,  utilizzando viscosa e lana  merinos nera, ha realizzato queste belle sciarpe.A nostro parere di buona fattura e di bell’effetto, lei della prima non è rimasta molto soddisfatta, tanto che  ci ha riprovato tagliando  quadrotti e quadretti di stoffa sigillando poi  i lati con un pochino di lana.

sciarpa in nunofeltro

sciarpa in nunofeltro

sciarpa in lana e viscosa

sciarpa in lana e viscosa

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

I colori della natura,che vengono ravvivati dai primi raggi del sole, hanno ispirato queste due sciarpe in nunofeltro. In quella verde è stato usato dello chiffon e in quella grigia della viscosa e poi molteplici fili di lana merinos extra-fine dai mille vivaci colori.

Sciarpa in chiffon e lana merinos

Sciarpa in chiffon e lana merinos

Foglie di fantasia ornano i due lati corti della sciarpa.

Nunofeltro: sciarpa in viscosa e lana

Nunofeltro: sciarpa in viscosa e lana

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Leggere, avvolgenti, multicolor, t raforate, più o meno appariscenti, le sciarpe sono uno degli accessori culto della stagione invernale , ma se si vuole utilizzare una sciarpa anche nel periodo primaverile, allora meglio optare per un tessuto più leggero o fresco, come può essere il cotone, il lino, la viscosa o l’elegante chiffon che lavorato con la nostra lana merinos crea appunto la sciarpa in nunofeltro, per ripararsi dalle brezze primaverili. Oggi le nostre 8 creative si sono sfiziate tra nuances e pesantezze diverse.  Hanno infatti realizzato una sciarpa tutta di lana  ed una  in nunofeltro. Alcune sono state realizzate in modo semplice ma allo stesso tempo con qualche particolare che le fa diventare molto glamour , altre che  hanno già frequentato qualche nostro corso,  da più esperte quali ormai sono, hanno realizzato delle sciarpe in nunofeltro a nostro parere veramente molto belle che indossate anche solo con un abbigliamento minimal o senza nulla di eccezionale , valorizzano il nostro aspetto , con quel tocco in più proprio di un accessorio trendy, per creare uno stile unico e per distinguersi con accostamenti impeccabili.

Alla ricerca di nuance di colori

Alla ricerca di nuance di colori

Daniela si procura tra gli innumerevoli  “avanzi ” i colori per realizzare la sua sciarpa in nunofeltro, realizzata appunto in seta di chiffon e lana merinos

Si disegna il progetto sulla carta pluriball

Si disegna il progetto sulla carta pluriball

Clicca qui per vedere le altre foto

Share
lana cardata, in tops

lana cardata, in tops

Ditemi se non è bella!!! Ecco la lana cardata in tops a nastro pettinato per fare il feltro. Abbiamo attrezzato nel nostro laboratorio questa sorta di scaffalatura per esporre la nostra lana e per far godere gli occhi. Si, per noi è una vera goduria avere sempre a portata di mano questo tripudio di colori ! L’ampia gamma, sempre a vista , ci è utile anche durante i corsi e gli stage, infatti nell’ultimo fatto, domenica scorsa, le nostre allieve, che imparavano a fare le sciarpe, sia tutte di lana, sia di nunofeltro, spesso si avvicinavano alla scaffalatura per vedere gli abbinamenti di colore. Prossimamente amplieremo gli scaffali per mettere a vista anche tutte le lane naturali, dal bianco al grigio antracite, dall’ écru al marrone testa di moro e non ultime le lane  cardate a materassino che noi usiamo soprattutto quando lavoriamo con la tecnica dell’infeltrimento ad ago. Chiaramente possono essere utilizzate anche per la lavorazione ad acqua, si otterrano solo dei risultati diversi, in quanto, le diverse qualità di lana , infeltriscono ognuna a suo modo e ciascuna, più o meno facilmente.

tripudio di colori....lana cardata per realizzare il feltro

tripudio di colori....lana cardata per realizzare il feltro

Per chi non conoscesse questo tipo di lana, spiegheremo in maniera semplice la sua struttura e le sue caratteristiche. La lana è l’unica, tra le fibre di origine animale ad avere la caratteristica di essere ricoperta di minute scaglie che si aprono in presenza di calore e umidità, manipolandole opportunamente, le fibre si avvicinano e si agganciano l’una all’altra, mentre si riducono gli spazi vuoti tra loro . Questo “groviglio” inestricabile di fibre ci dà l’opportunità di ottenere appunto il FELTRO. Lavorare questo materiale, trasformarlo completamente fino a farlo diventare una cosa che prima non c’era è una grande soddisfazione, per questo invitiamo,  tutte le persone che non conoscono la tecnica a provare per scoprire, appunto, le straordinarie doti della lana cardata.

MANTENIAMO VIVA QUEST’ARTE TRADIZIONALE !

Share