Articoli marcati con tag ‘borsa’

E’ da tempo che abbiamo realizzato a sei mani questo lavoro che ci ha dato tanta soddisfazione… Non ve lo abbiamo mostrato prima perchè in concorso . Infatti ecco che gli sforzi congiunti del dipartimento tessile della Reale Accademia di Anversa e dell’Associazione Coordinamento Tessitori  “rinnovano la sfida d’interpretare un oggetto emblematico del nostro vestire”.

Accessorio Necessario è un concorso giunto alla terza edizione – negli anni passati infatti è stato dedicato prima alla sciarpa, poi alla borsa

I cappelli sono stati realizzati da artisti, artigiani e allievi di sette scuole superiori specializzate in moda e tessuto.

Il nostro cappello, frutto di un lavoro a sei mani che vede coinvolte  Cecilia Rinaldi e Carla Arnò di Feltrocreativo e la cara amica Stefania Pellarini,

Lavoro a sei mani

Lavoro a sei mani

è stato selezionato e presentato Sabato 18 giugno 2016  a Pratovecchio Stia (AR) presso il Museo dell’Arte della Lana  . Come vi dicevamo è una grande soddisfazione , perchè la mostra sarà itinerante e inoltre risultiamo inserite nel catalogo, con bellissime foto a colori, vetrina importante per noi creative !

Catalogo " Il cappello accessorio necessario "

Catalogo “Il cappello accessorio necessario “

Il catalogo a colori bilingue, in italiano e fiammingo,  illustrerà tutti i cappelli appositamente fotografati in still life o indossati.

In seguito sono previste esposizioni presso l’Ecomuseo del Villaggio Leuman, la galleria della Reale Accademia di Belle Arti di Anversa (Belgio), il Salone di Vicenza in occasione della fiera “Abilmente” dedicata alla creatività manuale e infine presso il Museo del Tessile di Busto Arsizio.

Il nostro manufatto in catalogo

Il nostro manufatto in catalogo

Che altro dire… ci siamo divertite tantissimo, dalla fase di ricerca dell’idea, ( un cappello che si trasforma all’occorrenza in borsa non è male no ?) passando alla fase propriamente applicativa,

Siamo al lavoro

Siamo al lavoro

Si crea...

Si crea…

elaborazione manufattura

elaborazione

Il cappello/borsa prende forma

Il cappello/borsa prende forma

fino ad arrivare al prototipo,

Prototipo in elaborazione

Prototipo in elaborazione

Ttrasformazione da cappello a borsa

Ttrasformazione da cappello a borsa

E’ stato un susseguirsi di incontri, risate, momenti di allegria , ma a volte anche di sconforto. In tutto questo, ricerca, elaborazione, riflessione e passione, sono stati gli ingredienti del nostro manufatto.

Siamo infine arrivate, dopo tante peripezie, alla conclusione che le partecipazioni ai vari concorsi risultano per noi essere sempre, uno stimolo importante che ci spinge a fare sempre meglio il nostro lavoro.

Ecco la creazione realizzata a sei mani: dal titolo “Doppio gioco“. DAL CONCETTO DI MUTAMENTO E FLESSIBILITÀ NASCE IL CAPPELLO CHE SI TRASFORMA IN BORSA IL “TRASFELTRO” IN CUI IL GIOCO OTTICO ALLA VASARELY VUOLE SOTTOLINEARE IL CARATTERE DINAMICO DELLE SUPERFICI E DELLA FUNZIONALITÀ.

Cappello in feltro

Cappello in feltro

Il bello è che si trasforma in borsa

Il bello è che si trasforma in borsa

In mostra a Stia, presso il Museo dell’arte della lana

Cappello di Carla Arnò e Cecilia Rinaldi di Feltrocreativo e Stefania Pellarini

Cappelloin feltro di Carla Arnò e Cecilia Rinaldi di Feltrocreativo e Stefania Pellarini

Cecilia presso la mostra di Stia

Cecilia presso la mostra di Stia

Cecilia con Eva Basile ,Presidente del Coordinamento Tessitori

Cecilia con Eva Basile ,Presidente del Coordinamento Tessitori

Share

Ecco finalmente il capolavoro di Cristina, con il suo bel manico reinventato. La piccola bag in feltro lavorato a mano è stata realizzata con la tecnica delle cuciture shibori ed è stata sapientemente rifinirta da Cristina con un  manico in legno naturale . Bellissima l’idea, brava Cris…

Piccola bag realizzata in feltro con legature shibori

Piccola bag realizzata in feltro con legature shibori

Share

Eccoci di nuovo riunite per creare qualcosa di insolito, funzionale ma originale. L’ accessorio più amato dalle donne: la BORSA.  Per non ritrovare, magari la stessa borsa , in mano ad un’altra , ecco che noi ce la facciamo da sole. La moda del fatto a mano ormai, ha dilagato un pò ovunque e noi creative che amiamo il pezzo unico , nato esclusivamente dalle nostre mani , riflettiamo l’unicità di ciascuna di noi  nel nostro manufatto. Siete d’accordo con me se dico che  lavorare il feltro è un’attività che ci permette di staccare dalla frenesia quotidiana e che è un hobby benefico che fatto in gruppo serve a socializzare e a lasciarsi andare a chiacchiere e confidenze ? Bene, senza aggiungere altro vi mostro i bei lavori realizzati nello stage dedicato appunto alle borse.

Cristina all'opera per realizzare una borsa rossa

Cristina all'opera per realizzare una borsa rossa

follatura per conferire compattezza al feltro

follatura per conferire compattezza al feltro

Clicca qui per vedere le altre foto

Share