Non guardare al passato con rabbia o al futuro  con ansia, ma guardati intorno con attenzione.

(James Grover Thurber)

Spesso, sentendo il bisogno di approfondire la formazione e di consolidare quanto appreso in passato,  si sceglie di frequentare uno stage qualificante come quello organizzato dall ‘ italian felt Academy, dove con la famosa Marjolein Dallinga, punta di eccellenza nel campo del feltro, ho fatto sperimentazione con il bassorilievo, con l’elasticità e la reversibilità del feltro e creato texture profonde.  Come sempre in questi tipi di master si cresce a livello di conoscenze ma anche a  livello emotivo, sì, perchè si rincontrano tante care amiche e spesso se ne conoscono di nuove, si scambiano esperienze di metodi, secondo i quali ognuno trova le proprie regole applicative e ci si confronta a tutti i livelli ! Quest’anno con la mia cara amica Stefania ci siamo fatte compagnia e voglio condividere con tutte voi che mi leggete, l’affetto che ho per lei :  ” Grazie Stefi per la tua fiducia, grazie per il tuo bel modo di rapportarti sempre così affabile e  gioioso, grazie per essere sempre così sorridente e comunicativa e non ultimo grazie per avermi soccorsa nel mio incidente alla stazione di Verona….Eh si, care amiche che mi leggete, ho avuto, mentre rientravo a Roma una lussazione della rotula, il mio ginocchio ha fatto ” cilecca ”  ed ora sono a riposo forzato….forse doveva proprio andare così, avevo bisogno di fermarmi !

                                                                                                                                      Ciao a tutte  Carla

Carla e Stefania alla stazione di Roma

Carla e Stefania alla stazione di Roma

Diploma di partecipazione

Diploma di partecipazione



Share

6 Commenti a “Feltro : passato, presente e futuro – Tecniche scultoree –”

  • serena:

    ho visto le tue pantofole di feltro “bellissime”,mio marito soffre per i piedi freddi, pennsi che andrebbero bene? Le tue sono in vendita? fammi sapere. Ciao Serena

  • Eilà Carla, come stai? Solo oggi ho trovato il tuo post: mi dispiace della brutta avventura finale, dopo tanta fatica….anche questo!
    Ti auguro di guarire presto anche per vedere le tue prossime creazioni che saranno certamente fantastiche. Saluti anche alla simpatica e gentile Stefania che ho avuto modo di conoscere meglio e quindi di apprezzare di più durante l’ultimo corso. Naturalmente bacioni anche a Cecilia. Spero di rivedervi presto.
    Giulia

  • Stefania scrive:

    Eh sì, carissima, proprio un ingiusto e imprevisto finale al cardiopalma! ma sicuramente, tenace e creativa come sei, ne stai approfittando per elaborare qualche bellissima e originale creazione … In bocca al lupo, Carla , buon lavoro e a presto. Kisskissfelt.

    Grazie Stefi, bacioni e a presto !

  • antonella scrive:

    ciao Carla mi dispiace per quanto è successo al tuo ginocchio e ti auguro una pronta guarigione. Spero che vorrai farci partecipi(con delle foto), non appena te la sentirai, anche di questa ultima bella esperienza che hai fatto. Auguri Antonella

    Ciao Antonella, appena avrò modo di elaborare qualche nuovo manufatto con quelle tecniche, vi posterò sicuramente le foto. Baci e a presto !

  • Stefania:

    Eh sì, carissima, proprio un ingiusto e imprevisto finale al cardiopalma! ma sicuramente, tenace e creativa come sei, ne stai approfittando per elaborare qualche bellissima e originale creazione … In bocca al lupo, Carla , buon lavoro e a presto. Kisskissfelt.

  • antonella:

    ciao Carla mi dispiace per quanto è successo al tuo ginocchio e ti auguro una pronta guarigione. Spero che vorrai farci partecipi(con delle foto), non appena te la sentirai, anche di questa ultima bella esperienza che hai fatto. Auguri Antonella

Lascia un Commento