Archivio di novembre 2010

Le creazioni hadmade sono l’ultima moda del momento e oltre che trendy sono alla portata di tutti e divertentissime da fare e poichè  l’alta moda parte  sempre dal basso, per poi diventare lusso, ecco che anche noi ci siamo cimentate a creare collane insolite, bracciali, cerchietti coloratissimi,  semplici, ma utili fermasciarpe,  spille , utili portacellulari e saponette ricoperte di feltro oppure grandi rose centritavola,  insomma di tutto un pò  per avere a disposizione tante e tante idee per i regali di Natale. Ecco quindi qualche foto della nostra produzione

collana in maglina e perle

collana in maglina e perle

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Ultimamente devo dire che mi ” prudono le mani “,  ho proprio la smania di fare , tanto che la testa non smette mai di pensare, pensare, pensare ! Ed ecco che ieri in serata ho steso la lana per creare un collo seguendo gli ormai famosi insegnamenti di Marjolein. Ho tinto una sciarpina di chiffon, fissando i colori nel forno a microonde e via giù la lana per un prerfeltro messo immediatamente  ad asciugare. Oggi, sabato non sono uscita per niente pur di finire il mio collo. Ago, filo, nodi shibori e tanto lavoro con le mani ed infine  ecco il collo-sciarpa prendere  forma sotto le mani… e mentre io lavoravo il feltro, mio marito Claudio per non essere da meno si è anche lui dedicato ad una sua passione  “manuale ” il pirografo e devo dire ha creato un bel ritratto di Madre Teresa di Calcutta, che mi ha sempre fatto tanta tenerezza. Voglio proprio farle un omaggio e postare quindi il suo ritratto con una delle sue frasi :

Non sapremo mai
quanto bene può fare
un semplice sorriso.

Ritratto con pirografo di Madre teresa di Calcutta

Ritratto con pirografo di Madre teresa di Calcutta

Ed ora i miei experiments

Nodi shibori sul prefeltro

Nodi shibori sul prefeltro

preparazione del collo in feltro tridimensionale

preparazione del collo in feltro tridimensionale

Collo- sciarpa in feltro tridimensionale e seta

Collo- sciarpa in feltro tridimensionale e seta

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Eccoci nuovamente a trasmettere le nostre conoscenze di feltro a sei nuove adepte ! Il 31 ottobre ci siamo dedicate alle sciarpe in feltro e nunofeltro. Ecco alcune foto durante le loro realizzazioni

Francesca lavora la sua sciarpa

Francesca lavora la sua sciarpa

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Al rientro dell’interessante e stimolante corso dell’artista canadese del feltro Marjolein Dallinga ci è venuta una gran voglia di lavorare, ma soprattutto di mettere in pratica quanto appreso nel suddetto corso. Pensa e ripensa alla fine Cecilia ha deciso di applicare le tecniche apprese realizzando una borsa e una sciarpa. I progetti non sono particolarmente originali, ma che soddisfazione al termine del faticoso lavoro!!! I risultati ci sembrano perfettamente aderenti agli esperimenti fatti in sede di corso e poi…… quante dimostrazioni di approvazione da parte delle persone che hanno visto indossati i due lavori!!!!!!
Sia nella realizzazione della borsa che in quella della sciarpa è stata applicata la tecnica shibori, quindi per ottenere gli effetti desiderati tanto cucito, legature sapienti e poi giochi di lana dai vari colori perché, con questa antica tecnica giapponese, in questo caso applicata al feltro, i colori usati si rivelano all’improvviso come tante sorprese che ti aspettano quando tagli il tessuto in feltro che hai ottenuto.

Borsa in feltro realizzata con le tecniche di Marjolein Dallinga

Borsa in feltro realizzata con le tecniche di Marjolein Dallinga

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Ecco le ultime pantofoline in feltro create qualche giorno fa , unicamente  per il piacere di indossarle.  Calde, morbide, comode e colorate, create con pura lana merinos e rifinite con un fondo solido e robusto per avere sempre un appoggio sicuro. A fine giornata, il nostro piede ha bisogno di benessere… quindi per coccolarlo l ‘ideale è appunto crearsi  una pantofola  confortevole e morbida con questo materiale unico, quale è il feltro lavorato a mano,  che mantiene   perfettamente  calda la temperatura  dei piedi. Per il prossimo Natale poi può essere un regalo ideale per le nostre mamme, figlie,amiche , sorelle ecc. Vuoi mettere poi il piacere di dire : “ le ho fatte io ” ?

Pantofole in feltro con inserti in viscosa

Pantofole in feltro con inserti in viscosa

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Come ci ha insegnato la mitica Marjolein Dallinga, l ‘esperimento è quello che si ottiene, quando ottieni quello che non volevi… e questo è ciò che abbiamo ottenuto durante lo stage con la  bravissima insegnante canadese !

Polsini in feltro realizzati da Cecilia

Polsini in feltro realizzati da Cecilia

Clicca qui per vedere le altre foto

Share

Dalla genialità, dalla professionalità e dalla fervida creatività dell’artista italiana del feltro Agostina Zwilling è nata l’ITALIAN FELT ACCADEMY che, con i suoi master classes, ha “l’intento di offrire un contenitore di formazione professionale e artistico”.
A Verona nei giorni 4 – 5 – 6 novembre si è tenuto il primo master class di questa Accademia con l’artista canadese Marjolein Dallinga. Noi abbiamo avuto la fortuna (viste le numerose iscrizioni) di potervi partecipare.
L’organizzazione, curata da Agostina è stata praticamente perfetta, ma per chi conosce questa artista e ha avuto il piacere di lavorare insieme a lei, non è stata una sorpresa, ma soltanto una conferma.
Marjolein, che ha tenuto il corso, è stata un’insegnante straordinaria. Con l’alto grado di conoscenza dell’arte del feltro e la sua sensibilità ci ha incoraggiate a sperimentare senza paura, ci ha spronate ad un diverso uso dei colori e ci ha guidate con spiegazioni chiare e suggerimenti adeguati alle esigenze di ognuna di noi.
Il corso è stato senz’altro impegnativo, ma molto stimolante e proficuo per la nostra crescita nell’arte del feltro.
Durante queste tre giornate di intenso lavoro Agostina ha anche organizzato due serate veramente speciali. Una “mangereccia” presso il ristorante biovegetariano FATA ZUCCHINA dove Nazzarena ci ha coccolate con pietanze colorate, curate, appetitose e sane e una culturale, che ci ha dato l’opportunità di conoscere MINIARTEXTIL, un progetto artistico-culturale internazionale che, in questa occasione, ha presentato un bellisimo catalogo con il quale ha festeggiato la sua 20esima edizione.
Infine non possiamo che porgere i nostri più sentiti e affettuosi ringraziamenti ad Agostina, a Marjolein e a Gosta, inimitabile traduttore e pregevole fotografo.

Ecco alcune foto scattate durante lo stage

Ecco alcune stoffe che Marjolein ha dipinto con le sue sapienti legature

ecco alcune stoffe che Marjolein ha dipinto con le sue sapienti legature

Marjolein ci mostra alcuni polsini in feltro

Marjolein ci mostra alcuni polsini in feltro

Clicca qui per vedere le altre foto

Share