Archivio di novembre 2009

Intanto che aspetto che mio figlio studi come fare per mettere un video sul nostro blog, vi posto queste foto fatte da me nello stage ultimo sulle sciarpe di feltro e nunofeltro. Le allieve, tutte a mio parere molto creative di natura, hanno creato delle sciarpe in feltro, o meglio dei colli in feltro e delle sciarpe in nunofeltro veramente particolari e degne di attenzione…Poichè ho fatto per la prima volta, tantissime foto, tutte belle dei vari step, dalla stesura della lana alle decorazioni varie fino ai lavori ultimati, volevo radunarle tutte in un video di foto a scorrimento.  Appena pronte le metteremo on line ma intanto, ecco un anticipo!

stesura di un collo in feltro

stesura di un collo in feltro

stesura  di un collo in feltro nei colori: sera, sogno e passione

stesura di un collo in feltro nei colori: sera, sogno e passione

collo bianco con decorazioni

collo bianco con decorazioni

collo nero con prefeltri

collo nero con prefeltri

sciarpa in nunofeltro

sciarpa in nunofeltro

sciarpa in nunofeltro decorata

sciarpa in nunofeltro decorata

sciarpa viola, decorata con quadratini di prefeltro

sciarpa viola, decorata con quadratini di prefeltro

sciarpa grigia decorata con ghirigori neri

sciarpa grigia decorata con ghirigori neri

sciarpa blu con decorazioni a onda

sciarpa blu con decorazioni a onda

sciarpa in nunofeltro con prefeltri geometrici

sciarpa in nunofeltro con prefeltri geometrici

Share
Coperta in pile decorata con feltro e lana

Coperta in pile decorata con feltro e lana

Gironzolando con la mia amica Carla in uno dei tanti centri commerciali, sono stata colpita dal candore di un anonimo plaid , oggetto di arredo tanto adorato dalle mie figlie,  quando si riposano sul loro divano,  ma ahimè  loro sono lontane e il cuore di mamma è spesso malinconico. IDEA!!!!! Trasformiamolo per loro con tante decorazioni in feltro “la nostra passione”. Ed ecco spuntare da una comune coperta tanti cuori sospesi da fili di lana. Su prefeltri già pronti e su altri fatti da noi utilizzando la tecnica dell’infeltrimento ad ago abbiamo ritagliato dei cuori di varie forme e dimensioni e li abbiamo poi applicati sul plaid con la macchina punciatrice. E’ uno strumento divertente e veloce che, grazie ai suoi 5 o più aghi magici e speciali, consente di incastonare, e NON CUCIRE O APPLICARE,  il feltro e sul feltro vari tipi di materiali (lana, seta, pizzo, nastri ecc….) il tutto con poca fatica. Per noi è stata una scoperta che abbiamo fatto e sperimentato a “Feltrosa 2009” seguendo il corso dell’insegnante Sara Lechner.
E dopo tanto amoroso lavoro quale miglior titolo se non “Cuori di mamma”?

Share
lana cardata, in tops

lana cardata, in tops

Ditemi se non è bella!!! Ecco la lana cardata in tops a nastro pettinato per fare il feltro. Abbiamo attrezzato nel nostro laboratorio questa sorta di scaffalatura per esporre la nostra lana e per far godere gli occhi. Si, per noi è una vera goduria avere sempre a portata di mano questo tripudio di colori ! L’ampia gamma, sempre a vista , ci è utile anche durante i corsi e gli stage, infatti nell’ultimo fatto, domenica scorsa, le nostre allieve, che imparavano a fare le sciarpe, sia tutte di lana, sia di nunofeltro, spesso si avvicinavano alla scaffalatura per vedere gli abbinamenti di colore. Prossimamente amplieremo gli scaffali per mettere a vista anche tutte le lane naturali, dal bianco al grigio antracite, dall’ écru al marrone testa di moro e non ultime le lane  cardate a materassino che noi usiamo soprattutto quando lavoriamo con la tecnica dell’infeltrimento ad ago. Chiaramente possono essere utilizzate anche per la lavorazione ad acqua, si otterrano solo dei risultati diversi, in quanto, le diverse qualità di lana , infeltriscono ognuna a suo modo e ciascuna, più o meno facilmente.

tripudio di colori....lana cardata per realizzare il feltro

tripudio di colori....lana cardata per realizzare il feltro

Per chi non conoscesse questo tipo di lana, spiegheremo in maniera semplice la sua struttura e le sue caratteristiche. La lana è l’unica, tra le fibre di origine animale ad avere la caratteristica di essere ricoperta di minute scaglie che si aprono in presenza di calore e umidità, manipolandole opportunamente, le fibre si avvicinano e si agganciano l’una all’altra, mentre si riducono gli spazi vuoti tra loro . Questo “groviglio” inestricabile di fibre ci dà l’opportunità di ottenere appunto il FELTRO. Lavorare questo materiale, trasformarlo completamente fino a farlo diventare una cosa che prima non c’era è una grande soddisfazione, per questo invitiamo,  tutte le persone che non conoscono la tecnica a provare per scoprire, appunto, le straordinarie doti della lana cardata.

MANTENIAMO VIVA QUEST’ARTE TRADIZIONALE !

Share
renna su ghirlanda: feltro cavo tridimensionale

renna su ghirlanda: feltro cavo tridimensionale

Questa simpatica renna in feltro, ha una lavorazione particolarissima: é un feltro cavo tridimensionale lavorato su un calzino da neonato riempito di riso. Abbiamo lavorato poi sul calzino con lana a materassino e con l’infeltrimento ad ago. L’abbiamo svuotato e riempito di ovatta sintetica, abbiamo lavorato gli occhi facendo due palline bianche con la pupilla nera, le orecchie con la stessa lana del corpo, il naso con una pallina rossa e le corna con dei rametti trovati a terra nel parco…Abbiamo decorato la renna con del nastrino di raso rosso e le abbiamo appeso una campanella pendente .

Abbiamo infine decorato una ghirlanda  di rafia naturale  con un nastrino rosso opaco e abbiamo incollato con colla a caldo alcune foglie con bacche!  Simpatica no ?  A noi è piaciuto molto lavorarla, ci siamo proprio divertite e inoltre potrebbe essere proprio un grazioso regalo di Natale per i  vostri amici , decisamente  insolito e speciale perchè fatto con le vostre mani

Share
albero di Natale in feltro tridimensionale

albero di Natale in feltro tridimensionale

Ecco l’ultimo nato, un albero di Natale in feltro, o meglio in panno lenci, ma… tridimensionale.

Il panno lenci è un stoffa colorata, morbida, resistente e leggera.  Ha le caratteristiche di essere  appunto, caldo, leggero, sottile e di non sfilare quando viene tagliato. Non avendo trama e ordito non tende a sfilarsi e non ha bisogno, quindi, di orli o cuciture di finitura (sorfilo). Venne inventato dalla ditta Lenci per la confezione di bambole

Nel nostro progetto l’albero di pannolenci è stato sfumato sul perimetro con i colori per stoffa, usando il pennello angolare,  è stato assemblato poi  nei vari pezzi lavorati a rilievo e infine decorato con neve.

Share

Finalmente è pronto… sì il nostro nuovo Atelier , piccolo ma confortevole , uno spazio tutto per noi per poter pensare, disegnare, cantare, dipingere, giocare, studiare, sperimentare, lavorare e crescere…
Oggi abbiamo fatto una prima parte di trasloco, abbiamo posizionato i tavoli da lavoro e sistemato qualche piccola cosa. Ci sarà ancora un gran da fare ma l’entusiasmo è sempre tanto e la voglia di creare con il feltro cose nuove è sempre in agguato, il fatto è che ci vorrebbero almeno due vite per poter realizzare tutto quello che ci dice la testa… Abbiamo preso in prestito dal francese il termine “atelier” inteso come “laboratorio di sperimentazione” .
Sarà un piccolo laboratorio pieno di vita , di idee e di lavoro, dove si approfondisce, si studia, si apprende ma soprattutto si insegna a lavorare il feltro attraverso l’organizzazione di corsi, stage e week-end creativi dove la creatività appunto si trasformerà in opere uniche, dove ognuno personalizzerà il proprio prodotto e avrà l’opportunità di condividere idee e conoscenze con altre persone.
Insomma, come dice Confucio: “ Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco” quindi… dai, tutti all’opera! Vi aspettiamo al prossimo stage intensivo di feltro per realizzare sciarpe in lana merinos e in nunofeltro .
Non esitate a contattarci e se avete voglia, fate un giretto anche sul nostro sito: www.feltrocreativo.com
Ciao a tutti
Carla & Cecilia

allestimento dei tavoli da lavoro

allestimento dei tavoli da lavoro

stanza più grande con tavoli da lavoro

stanza più grande con tavoli da lavoro

tavolo da lavoro con sciarpa ad effetto stencil

tavolo da lavoro con sciarpa ad effetto stencil

tovaglia plastificata con il nostro logo C&C

tovaglia plastificata con il nostro logo C&C

stanza da lavoro con piccolo spazio esterno

stanza da lavoro con piccolo spazio esterno

stanche ma contente

stanche ma contente

Share
Il segnalibro bomboniera
Il segnalibro bomboniera

E’ in arrivo un nuovo nipotino alla nostra carissima amica Paola e lei, amante dei manufatti artigianali e unici, ci ha chiesto di realizzare le bomboniere per la nuova nascita. Abbiamo pensato ad un segnalibro decorato. La casetta, fatta con ritagli di feltro industriale, così come i dischetti lungo il nastrino di raso, è stata collegata ad un bastoncino in legno. Su di esso è stato scritto il nome del nascituro e la sua data di nascita. In cima al bastoncino è stato posto un fiocco di nastro di iuta bianca all’interno del quale verranno inseriti i confetti. Al centro del fiocco un bottone.
Ben arrivato Simone!!!!!!!!

Share

Le nostre amiche, che si innamorano sempre delle nostre creazioni, ci fanno frequentemente delle richieste e come non accontentarle? E quindi eccoci al lavoro. Per la fiera dell’Hobby Show di Roma avevamo ideato una collana con un grappolo di piccole sfere schiacciate, ricamate e con delle perline al centro e ora, per loro, ma non solo, abbiamo pensato di creare anche il bracciale e gli orecchini in parure. Quindi su un doppio cordone in feltro abbiamo riproposto tre sfere di tre colori diversi in coordinato con la collana e due sfere montate su delle monachine in argento.

parure in feltro: orecchini e bracciale

parure in feltro: orecchini e bracciale

Share

In queste uggiose giornate invernali (quest’anno l’inverno e con esso la pioggia è veramente arrivato troppo presto), per prenderci un po’ di riposo dai lavori di feltro, abbiamo pensato di fotografare, FINALMENTE, le nostre ultime creazioni. I cappelli in feltro ci hanno sempre appassionato e la nostra natura realistica e pratica ci ha guidato nel farli. Quindi cappelli non particolarmente originali, ma essenzialmente semplici, comodi e maneggevoli, insomma da tenere sempre in borsa per un’improvvisa pioggia o un vento gelido.
Il classico basco, terribilmente trendy quest’anno, ma in due colori marrone e bordeaux.

basco in feltro lavorato a mano

basco in feltro lavorato a mano

La calottina azzurra arricchita da un nastro in grograin nero e un bottone a forma di luna.

calottina azzurra con bottone a luna

calottina azzurra con grande bottone a mezza luna

Il cappello grigio melange è bordato dalla fettuccia Chanel di colore in contrasto con il feltro.

cappello grigio melange con fettuccia Chanel

cappello grigio melange con fettuccia Chanel

Questo grigio chiaro ha il risvolto con i nostri colori preferiti verdi e azzurri.

cappello grigio con risvolti verde e azzurro

cappello grigio con risvolti verde e azzurro

Share

Il prossimo 22 Novembre 2009 terremo uno stage di feltro, il suo titolo è  “…di sciarpa in… sciarpa” , infatti creeremo sciarpe di vario tipo, sia tutte di lana, sia con lana e seta chiffon per ottenere il nunofeltro. Questi materiali naturali, sono semplici, ma duttili  e versatili. C’è da dire poi  che ultimamente il mondo del feltro è in continua evoluzione e che le potenzialità della lana sono infinite tanto da poter creare capi di abbigliamento particolari, personalizzati, unici e di tendenza. Chi non conosce la “magia del feltro” si stupirà dei risultati. Ecco alcuni esempi di sciarpe:

sciarpa in chiffon e lana merinos

sciarpa in chiffon e lana merinos

Sciarpa in nunofeltro, seta e lana merinos

Sciarpa in nunofeltro, seta e lana merinos

Sciarpa nera in nunofeltro, seta e lana merinos

Sciarpa nera in nunofeltro, seta e lana merinos

Share